forum.russurrogate.com forum.russurrogate.com

Una donna è una donna

Post Reply
Elenamamma
Posts: 19
Joined: 31 May 2012, 16:15

Una donna è una donna

Post by Elenamamma » 05 Jun 2012, 18:56

Sono una donna infertile, sterile, non in grado di procreare, impossibilita a riprodurmi "naturalmente". Quante volte ho riflettutto su qeuste parole, su questi termini che per i piu non vogliono dire niente ma che mi hanno perseguitata da tanti anni. Per una donna è difficile sentirselo dire; non puoi avere figli. Non puoi avere figli. Non puoi avere figli. Non posso? E il mio piccolo, adottato 6 anni fa? Non è un figlio? E quello che so che riuscirò ad avere, perchè lo so che ci riesco, si è vero, non sarà facile, ci saranno esami, e attese, e sofferenze, e fatica e speranze e delusioni e ancora speranze, ma ci sarà. Ho avuto una discussione tremenda con una mia carissima amica pochi mesi fa. Ha confessato (perche non me lo aveva mai detto, apertamente) che trova "amorale" qeusto mio, qeusto nostro accanimento a concepire. Che capisce l'adozione ma non capisce perche forzare un corpo che non ne vuole sapere, con trattamenti, dice lei, invasivi, innaturali, estenuanti per il fisico e per la mente. Noi non la pensiamo cosi. Noi pensiamo invece che abitare in un paese cosi cattolico, e spesso bigotto, forma anche qeusto tipo di pregiudizi. Noi (io e mio marito) crediamo invece che se qualcuno ci da la possibilità, se un equipe di medici decide di seguirci, se leggiamo di altre coppie che ce l'hanno fatta, vuol dire che c'è un posto che sostiene la forza del desiderio, che capisce cosa voglia dire per una donna l'idea di poter portare in grembo il suo piccolo, per quanto difficile, travagliato, possa eessere. per questo andiamo avanti, perchè vediamo che c'è chi la pensa come noi, e ci vuole aiutare. Perchè io non mi sono mai sentita una "mezza donna" per il fatto di essere sterile, cosi come mio marito non mi ha mai considerata tale, ma ciò non vuol dire che non senta tutti i giorni il dolore e la delusione di non poter vivere un esperienza che ogni donna, se lo vuole e lo desidera, dovrebbe avere la possibilità di vivere. In faccia ai moralismi e le ipocrisie. Sto scrivendo qeusto soprattutto per farlo leggere a lei, e voglioa anche dirle che, se lo sta leggendo, e legge anche le altre storie presenti in qeusto forum, forse capirà qualcosa in più, giudicherà un pò di meno, e si renderà conto di quanta speranza e amore ci sono dietro percorsi simili al nostro.

pissi
Posts: 433
Joined: 16 Aug 2010, 16:31

Re: Una donna è una donna

Post by pissi » 05 Jun 2012, 22:58

Scusa Mammaelena non stare a sentire la tua amica che dice sciocchezze perchè se devi fare ovodonazione non devi fare la stimolazione e gia' ti eviti il 50% della storia,visto che il tuo utero è sano devi preparare l'endometrio ad accogliere gli embioni quindi è meno duro e vedrai che con la Biotex ce la farai,la mia donatrice ha dato 15 ovociti perchè sono tutte giovanisssime e abbiamo avuto 3 embrioni impiantati.E guarda che sono sicura che il bimbo assomigliera' anche a me,io pero' non ho detto che ho fatto ovodonazione,tante non lo dicono proprio perchè la gente è cosi',non dirlo neanche tu e pensa che ho 51 anni e ci hanno tutti creduto..

girasole
Posts: 296
Joined: 19 Jun 2010, 20:25

Re: Una donna è una donna

Post by girasole » 06 Jun 2012, 01:26

Ciao Elena, molte qua hanno provato quel dolore che anche tu ti sei portata dentro per anni.
Sei stata fortunata per quanto riguarda l' adozione...
io nonostante la relazione splendida dei servizi sociali non ce la feci.
Credici, ce la farai.
Anch' io ce l' ho fatta e voglio dare la speranza a chi come me un anno fa, ha tante paure.
Solo la mia famiglia sa dell' ovodonazione.
in Italia c' è così tanta ignoranza su quest argomento che i pregiudizi affiorano.
ma non farne una colpa alla tua amica.
La sua colpa è quella di non poterci comprendere, e non potrà mai, perchè il non aver passato il nostro inferno interiore per l' impossibilità di essere mamme in modo naturale la rende ignorante su questa cosa... io credo non sia cattivaria, ma sia proprio l' ignoranza nel non saper ne poter comprendere.
Segui il tuo sogno.
Sei già una grande madre, perchè un figlio adottato io credo che sia un figlio voluto a tutti i costi! ti ammiro e ti stimo per questo, perchè il tuo amore è grade!
Un abbraccio e tanti imbocca al lupo!
Girasole

Elenamamma
Posts: 19
Joined: 31 May 2012, 16:15

Re: Una donna è una donna

Post by Elenamamma » 06 Jun 2012, 15:55

Ciao ragazze, grazie per le vostre parole, mi riempie di gioia vedere che esiste una sensibilità, a prescindere dai giudizi, sul fatto di non confessare l'ovodonazione non ne sono sicura, io vorrei fare qeusto cammino a testa alta, senza dover nascondere nulla, ma soprattutto ho tanta voglia di dare uno schiaffo morale a chi insiste sul consdierare la cosa fuori dal proprio quadro etico, e quindi circondarmi solo da chi riesce a fare una distinzione in nome di una vita che nasce, che cresce. E' pazzesco qeusto doversi porre il dilemma, ma capisco anche il vostro punto di vista, so che alcune cose è anche giusto che facciano parte della propria sfera intima, senza dover per forza "condividere" tutto. Il nostro bambino sa di essere adottato, non abbiamo creduto giusto aspettare una sua età adulta pr comunicarglielo, credevamo che sarebbe stato meglio cosi, che la cosa non lo cogliesse di sorpresa, e in nome di qeusta trasparenza vorremo procedere alla luce del sole con tutti, amici, familiari, tutti quelli che ci circondano...forse sbagliamo ma ci fa sentire piu accettatti, perche noi non sentiamo di avere nulla da nascondere, e vorremmo comunicare qeusta nostra serenità anche ad altri..e magari dare un esempio di forza.
Sono anche discorsi un po prematuri in reltà! Diciamo che qeusti sono "dettagli" al momento, l'importante è che noi siamo convinti e che si vada avanti senza remore o paure. Un bacio a entrambe, e grazie.

giada
Posts: 197
Joined: 15 Mar 2012, 13:34

Re: Una donna è una donna

Post by giada » 27 Jun 2012, 11:06

Cara Elenamamma,
io ti ammiro per quello che fai e quello che hai fatto, io invece mi sento in colpa inanzitutto di fronte a me stessa, perche a ventanni ho fatto un aborto voluto perche non volevo proprio avere figli e neanche ci potevo pensare in quel periodo che arrivera quel giorno in cui mi pentiro di quel che ho fatto e non solo, ma anche di quello che ho pensato, e si vede che le preghiere di quel periodo stupido sono arrivate a destinazione e Dio mi ha cancellato dall'elenco delle donne-mamme siccome a 37 sono rimasta di nuovo incinta pero non l'ho potuto portare avanti piu di 25 settimane... e ora quando ho sentito dai medici dalla biotex che secondo loro io non posso partecipare al programma in nessun modo perche diventa troppo rischioso per la mia salute sicche posso beccare un tomore visto la mia esperienza precedente della fivet, francamente me la sono sentita come un pugno in faccia, non sono riuscita a trattenermi e ho pianto davanti alla dottoressa... Poi ho riflettuto bene ho l'ho ringraziata per la verita, e per il fatto che non mi ha fatto illudere niente e sopratutto perche ci ha pensato anche al mio stato fisico, quello che i medici fin'ora che mi hanno visto non hanno mai preso in considerazione!!!
Per quanto riguarda la tua amica ... secondo me lei non merita essere nominata- amica, persone come lei bisogna tenere piu lontano! e la cosa piu importante essere e rimanere in armonia con se stessi!
un abbraccio a tutte, e un sostegno particolare per Elenamamma!!!

Elenamamma
Posts: 19
Joined: 31 May 2012, 16:15

Re: Una donna è una donna

Post by Elenamamma » 03 Jul 2012, 23:28

Ciao Giada, le tue parole mi sono state di grande sostegno e conforto, sei molto carina. Mi dispiace sapere della tua situazione, dev'essere davvero doloroso e frustrante, ma ammiro anche io la grande forza che dimostri e il fatto di conservare la grinta che ti permette di andare avanti benissimo, ne sono sicura. per quanto riguarda le opinioni altrui....direi che possono restare tali. Un abbraccio e grazie ancora!

Mara31
Posts: 6
Joined: 12 Jul 2012, 10:07

Re: Una donna è una donna

Post by Mara31 » 13 Jul 2012, 15:38

Ciao a tutte voi, io ero in procinto di adottare qualche anno fa ma poi abbiamo lasciato perdere porprio dall'inizio, continuavanio a dirci tutti che sarebbe stato cosi difficile che tanto valeva risparmiare tempo e denaro, e infatti cosi facemmo, non posso dire che ci siamo pentiti perche comunque adesso per fortuna sembra ci sia un altra strada...e so di tante donne che grazie alla biotex sono diventate mamme..quindi benvenga avere anche delle altre alternative, io anche credo Elena che tu sia stata particolarmente fortunata! E in bocca al lupo anche per qeusto nuovo tentativo!

Porzia2
Posts: 5
Joined: 12 Jul 2012, 10:01

Re: Una donna è una donna

Post by Porzia2 » 14 Jul 2012, 12:10

Io francamente preferisco l'idea della madre surrogata a tutte le altre, sarò strana ma il fatto di non correre rischi personalmente (non solo legati alla gravidanza ma anche la possiblità di un aborto che francamente mi ammazzerebbe) quindi la opterò come prima scelta, se vivessi in america l'avrei già fatto da tempo.

Post Reply

Return to “Infertilità”