L'angolo dello sfogo delle adozioni

Re: L'angolo dello sfogo delle adozioni

Postby Arianna68 on 14 Jun 2015, 22:11

in tutte le regole ci sono purtroppo le eccezioni, spero che sulla mia eccezione si sia scaricata tutta le m@@@@ che così può essere tolta al percorso altrui.

Personalmente, se tornassi indietro cambierei tutto, non ripeterei neppure una virgola di ciò che ho fatto e non sceglierei più ciò che ho scelto, sin dall'inizio.

Quello che è successo e il modo in cui ho vissuto il mio percorso mi ha 'semplicemente' devastata e distrutta. Certo, è stato utile per capire alcune cose essenziali che sarebbe stato meglio capire dieci anni fa.

Ma non rifarei neppure mezzo passo del lungo cammino che ho attraversato e prenderei decisioni completamente diverse.

Il mio cammino sarebbe completamente differente, ma indietro non si può tornare e gli anni perduti non li può restituire nessuno, il dolore provato me lo devo tenere e devo farne tesoro per non commettere mai più gli stessi errori.
Arianna68
 
Posts: 446
Joined: 22 May 2015, 12:26

Re: L'angolo dello sfogo delle adozioni

Postby Jolissa on 14 Jun 2015, 22:13

Quello che mi fa veramente arrabbiare è dover fare i conti anche con il lato economico della faccenda.
Il voler con tutta l'anima raggiungere mio figlio e temere di non riuscirci perché non ci sono abbastanza soldi. Perché quest'anno (proprio questo, giusto per dire la sfiga!) un paio di cose sono andate male sul lavoro ed eccomi qui, con il decreto che scade ad agosto e senza alcuna certezza di riuscire a dare il mandato.
E cerco di essere forte, di non farne un dramma ma ci sono giorni in cui vorrei solo piangere.
Jolissa
 
Posts: 496
Joined: 22 May 2015, 12:24

Re: L'angolo dello sfogo delle adozioni

Postby lupessita on 15 Jun 2015, 22:58

Al inizio pensavamo che il più difficile sarebbe a ottenere il decreto e i colloqui con i servizi sociali, ma alla fine quello mi sembra una passeggiate.
Da due settimane abbiamo il decreto in mano e adesso si parte con la ricerca del ente (tre incontri informativi gli abbiamo già fatti) e 2 ci sono anche piaciuti,
uno purtroppo distante (VE) e proprio per quello, il nostro sentimento di pancia dice di si, ma il perché non chiedetemelo ;-)
Abbiamo entrambi 33 anni e tutti ci dicono di aspettare che abbiamo buone possibilità per la AN, ma sinceramente non sono la più paziente e in verità se il bambino o
i bambini arrivano dall’Italia o da un’altra parte del mondo per me non fa differenza.
Anche per voi la scelta dell’ente era così faticosa? E poi anche la scelta del paese (non siamo idonei per molti essendo sposati da neanche un anno) non è cosa facile,
anche se naturalmente bambino è bambino, ma la scelta si deve fare…A noi ci piacerebbe Asia(Cina o se riapre Cambogia) o America centrale/sud, pfff….bo!

Qualcuno di voi e del Trentino Alto Adige e ha voglia di raccontarmi delle sue esperienze con le enti in zona?

Scusatemi per lo sfogo.
lupessita
 
Posts: 277
Joined: 09 Jun 2015, 10:23

Re: L'angolo dello sfogo delle adozioni

Postby boehmienne on 19 Jun 2015, 13:51

ciao a tutte, vedo che ci sono molte incavolate come noi!
vi riporto qui la mia esperienza, che ho già postato in un altra sessione:
lo scorso 24 aprile ho ricevuto l'avviso dal Tribunale dei Minorenni della mia città in cui mi si diceva solamente che la nostra istanza di idoneità all'adozione internazionale veniva "rigettata".
Oggi sono andata a leggere le motivazioni... premetto che siamo una coppia giovane (io 31 e mio marito 34 anni), sposati da 5 anni e con alle spalle già 5 aborti spontanei, ma l'adozione non è una decisione presa a causa di ciò che è accaduto, ma da un qualcosa che sentivamo da sempre!! Invece di questo non ne hanno tenuto in considerazione...
Ci hanno descritto come una coppia che ha "turbamenti affettivi", che "presenta segni d'ansia", che "controlla intellettualmente in modo eccessivo la vita affettiva con mancanza di spontaneità e formalismo", che "deve ancora maturare la reale condizione psicoaffettiva del bambino che ha subito l'esperienza dell'abbandono e la reale complessità dell'adozione" e, " altro aspetto che appare essere decisamente deficitario", noi "dobbiamo intensamente elaborare il dolore psicologico ancora evidentemente vivo derivante dalla mancata genitorialità e dal numero cospiquo di spontanee interruzioni di gravidanza"...
In parole povere è questo il giudizio... se leggo tra le righe credo sia un gran bel PREGIUDIZIO!!
Non hanno tenuto conto delle belle parole usate dall'assistente sociale e dalla psicologa per descriverci... ma solo le orrende parole sempre della psicologa, ma messe in mezzo ad un contesto diverso!!!
La stessa dott.ssa addetta ai documenti, mi stava ridando anche la foto!!! Per lei con l'adozione abbiamo PER IL MOMENTO chiuso... completamente finiti... siamo esclusi da tutto...
Anche dalla nazionale, poichè sostengono che con un giudizio del genere, il nostro fascicolo verrebbe scartato a priori anche per un possibile abbinamento nazionale!!
Anche con un decreto avuto tramite ricorso, mi hanno fatto capire che con la nazionale avrei comunque chiuso!

Ecco... cosa ne pensate?
boehmienne
 
Posts: 79
Joined: 03 Jun 2015, 22:13

Re: L'angolo dello sfogo delle adozioni

Postby lupessita on 20 Jun 2015, 12:13

sono senza parole :shock:
lupessita
 
Posts: 277
Joined: 09 Jun 2015, 10:23

Re: L'angolo dello sfogo delle adozioni

Postby lasposina on 26 Jun 2015, 10:37

Gaia grazie per la tua espetienza e sono davvero felice che tu abbia trovato il modo di continuare. Tu cosa pensi, perche questo ente si e comportato cosi con voi?
lasposina
 
Posts: 91
Joined: 26 May 2015, 13:51

Re: L'angolo dello sfogo delle adozioni

Postby lasposina on 26 Jun 2015, 10:41

lupessita wrote:sono senza parole :shock:

Sinceramente anche io sono senza parole... tra l altro vorrei capire quali sono I criteri in base a cui prendono queste decisioni
lasposina
 
Posts: 91
Joined: 26 May 2015, 13:51

Re: L'angolo dello sfogo delle adozioni

Postby boehmienne on 28 Jun 2015, 15:02

lasposina wrote:
lupessita wrote:sono senza parole :shock:

Sinceramente anche io sono senza parole... tra l altro vorrei capire quali sono I criteri in base a cui prendono queste decisioni

A questo punto credo che il giudizio sia molto soggettivo, anche se sono psicologi preparati, agiscono in base alle loro sensazioni, a pelle credo. La psicologia per quanto puo essere una scienza, non e una cosa ancora ben drfinita, chi puo dire quali sono I giusti parametri di giudizio
boehmienne
 
Posts: 79
Joined: 03 Jun 2015, 22:13

Re: L'angolo dello sfogo delle adozioni

Postby moony on 28 Jun 2015, 15:07

Ti dico di piu', ci vogliono cambiare a loro modo e piacere :lol:
moony
 
Posts: 430
Joined: 08 Jun 2015, 10:27

Re: L'angolo dello sfogo delle adozioni

Postby lasposina on 12 Jul 2015, 12:08

boehmienne wrote:
lasposina wrote:
lupessita wrote:sono senza parole :shock:

Sinceramente anche io sono senza parole... tra l altro vorrei capire quali sono I criteri in base a cui prendono queste decisioni

A questo punto credo che il giudizio sia molto soggettivo, anche se sono psicologi preparati, agiscono in base alle loro sensazioni, a pelle credo. La psicologia per quanto puo essere una scienza, non e una cosa ancora ben drfinita, chi puo dire quali sono I giusti parametri di giudizio

appunto , anche se sono professionisti certificati, dove sta scritto che abbiano ragione? non possono sbagliare anche loro facendo delle considerazioni errate?
lasposina
 
Posts: 91
Joined: 26 May 2015, 13:51

PreviousNext

Return to Adozione